Esplora contenuti correlati

Servizi dell'ufficio

Servizio Programmi a rilevanza strategica nazionale ed internazionale

Il Servizio promuove e coordina i processi di definizione dei programmi di rilevanza strategica nazionale ed internazionale e di individuazione degli interventi finanziati con risorse aggiuntive dei Fondi strutturali europei e del Fondo per lo Sviluppo e la coesione; supporta l'Autorità politica nei rapporti con le istituzioni dell'Unione europea e con le Amministrazioni nazionali per le attività di programmazione e riprogrammazione di competenza; coordina e attiva il ricorso allo strumento del contratto istituzionale di sviluppo nei casi previsti dalla legge, ivi incluse le procedure di riprogrammazione; verifica la realizzazione dei programmi e degli interventi ed istruisce le proposte di riprogrammazione; si occupa dell'istruttoria e della predisposizione delle proposte sulle misure di accelerazione degli interventi finalizzate alla tempestiva utilizzazione delle risorse ad essi assegnate; cura altresì l'istruttoria per l'attivazione dei poteri sostitutivi ed il coordinamento della successiva fase attuativa. Nelle materie di competenza cura i rapporti con l'Agenzia per la coesione territoriale; gestisce i rapporti con l’Avvocatura generale dello Stato e con il Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri, predispone schemi di atti normativi e di provvedimenti generali ed elabora proposte di atti deliberativi del CIPE.

Dirigente: Dott. Nicola Favia

Telefono: +39 06 6779 6648
Posta elettronica: n.favia@palazzochigi.it

 

Servizio Programmi strategici regionali

Il Servizio promuove e coordina i processi di definizione dei programmi strategici regionali e di individuazione degli interventi finanziati con risorse aggiuntive dei Fondi strutturali europei e del Fondo per lo Sviluppo e la coesione; supporta l' Autorità politica nei rapporti con le istituzioni dell'Unione europea e con le Amministrazioni nazionali per le attività di programmazione e riprogrammazione di competenza; coordina e attiva il ricorso allo strumento del contratto istituzionale di sviluppo nei casi previsti dalla legge, ivi incluse le procedure di riprogrammazione; verifica la realizzazione dei programmi e degli interventi e istruisce le proposte di riprogrammazione; si occupa dell’istruttoria e della predisposizione delle proposte sulle misure di accelerazione degli interventi finalizzate alla tempestiva utilizzazione delle risorse ad essi assegnate; cura l'istruttoria per l'attivazione dei poteri sostitutivi ed il coordinamento della successiva fase attuativa. Nelle materie di competenza cura i rapporti con l’Agenzia per la coesione territoriale; gestisce i rapporti con l'Avvocatura generale dello Stato e con il Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri, predispone schemi di atti normativi e di provvedimenti generali ed elabora proposte di atti deliberativi del CIPE.

Dirigente: Dott. Giovanni Cesaroni

Telefono: + 39 06 6779 6456
E-mail: g.cesaroni@governo.it

Torna all'inizio del contenuto