Esplora contenuti correlati

Piani e programmi europei 2014-2020

La Programmazione comunitaria 2014-2020 prevede in Italia la realizzazione di 51 Programmi Operativi cofinanziati a valere sui Fondi Strutturali: il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e il Fondo sociale europeo (FSE) cofinanziano 39 Programmi Regionali (POR) e 12 Programmi Nazionali (PON). A questi si aggiungono 10 Programmi a titolarità italiana nell’ambito dell’obiettivo della Cooperazione Territoriale Europea (Italia- Slovenia, Adrion, Italia- Malta, Italia- Albania-Montenegro, Italia- Svizzera, Italia- Croazia, Italia- Austria, Italia- Francia marittimo, ENI MED, Italia-Tunisia), oltre a altri 9 Programmi cui l’Italia partecipa sempre nell’ambito di tale obiettivo. Nell’ambito della dotazione FSE assegnata all’Italia, una quota di risorse è destinata all’Iniziativa Occupazione Giovani- IOG, che rientra nel Piano europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile e prevede, nei Paesi con un tasso di disoccupazione superiore al 25%, appositi stanziamenti per la realizzazione di misure di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training).

Il complesso dei Fondi Strutturali e di Investimento Europei (SIE) comprende, oltre a FESR e FSE, anche il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) che cofinanzia 21 Piani di Sviluppo Rurale (PSR) e 2 Programmi Nazionali e il Fondo per la politica marittima e della pesca (FEAMP) che cofinanzia 1 Programma Operativo Nazionale per un totale complessivo di 75 Programmi Operativi. Programmi Operativi dei Fondi Strutturali 2014-2020. 

La gestione dei Programmi Operativi è attribuita alle Autorità di Gestione (AdG) che possono delegare l’esecuzione di specifiche sezioni del Programma a organismi intermedi. Le AdG sono affiancate da Autorità di certificazione (AdC) e Autorità di Audit (AdA). Il Regolamento (UE) 1303/2013 stabilisce che i Programmi Operativi siano sottoposti a verifiche periodiche da parte di un organismo appositamente istituito, che prende il nome di Comitato di sorveglianza. Il Comitato, che include rappresentanze del partenariato economico e sociale, si riunisce periodicamente per valutare l'attuazione del programma e i progressi compiuti nel conseguimento dei suoi obiettivi. 

Nell’ambito dei Piani e Programmi comunitari del ciclo 2014-2020 possono essere previsti anche interventi ricompresi nei Contratti istituzionali di Sviluppo

Nella sezione del Fondo europeo per lo sviluppo regionale - FESR, nella sezione del Fondo sociale europeo FSE, nella sezione relativa alla dotazione FSE destinata all’Iniziativa Occupazione Giovani- IOG e nella sezione relativa alla Cooperazione Territoriale Europea della tavola interattiva pubblicata sul portale OpenCoesione è riportato l’elenco dei Programmi Operativi cofinanziati dalle corrispondenti risorse europee con informazioni aggiornate circa la dotazione finanziaria, l’atto di adozione, il testo del programma e altri link utili. 

È possibile consultare lo stato di attuazione dei Programmi Operativi 2014-2020 sulla base dei dati presenti nel Sistema Nazionale di Monitoraggio gestito dall’Ispettorato Generale per i Rapporti con l’Unione Europea (IGRUE) della Ragioneria Generale dello Stato e l’aggiornamento al 31 dicembre 2020 delle spese certificata all’UE, così come elaborato dall’Agenzia per la Coesione Territoriale. La spesa certificata corrisponde alle richieste di rimborso delle spese sostenute e presentate all'UE dalle Amministrazioni titolari dei Programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali.

Di seguito l’elenco dei Programmi Operativi cofinanziati dai Fondi Strutturali 2014-2020 con link alla pagina dedicata sul portale OpenCoesione da cui è scaricabile l’ultima versione del testo del Programma e il collegamento al portale dell'Autorità di Gestione.

Torna all'inizio del contenuto